Ai nuovi clienti luce e gas, e a chi è ancora in regime di ‘mercato tutelato’, ticket da 20 a 120 euro da spendere presso punti affiliati a Confagricoltura, Cia Agricoltori Italiani, APS Cambalache e Idee in fuga

Servizi di sempre maggior qualità per i clienti vecchi e nuovi, e un forte legame con il mondo dell’associazionismo agricolo e sociale del territorio alessandrino, per fare davvero ‘squadra’ e sostenere la comunità locale in un anno di particolare necessità.
Queste le motivazioni che stanno alla base di ‘Facciamo i Buoni’, la nuova campagna di promozione di ALEGAS, la società del Gruppo AMAG che si occupa della vendita di energia elettrica e di gas, ufficializzata giovedì 25 marzo con la firma del contratto tra i diversi soggetti coinvolti, avvenuta nella sede centrale del Gruppo AMAG, nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19.
L’accordo di collaborazione è stato sottoscritto da Andrea Innocenti (Amministratore Unico di Alegas), Luca Brondelli di Brondello (Presidente Confagricoltura Alessandria), Gian Piero Ameglio (Presidente Cia Agricoltori Italiani Alessandria), Mara Alacqua (Presidente APS Cambalache), Carmine Falanga (Presidente Idee in fuga Soc. Coop.), ed è finalizzato alla promozione dei servizi di fornitura di energia elettrica e di gas offerti da ALEGAS sul libero mercato, con contestuale valorizzazione dei prodotti di qualità forniti dalle aziende del territorio alessandrino.
La campagna di promozione inizierà il 1° aprile 2021 e si concluderà il 30 giugno 2021, ed è indirizzata:
• Ai clienti gas di ALEGAS attualmente in regime di “mercato tutelato”
• A tutti i fruitori di forniture gas ed energia elettrica che intendano stipulare un nuovo contratto con ALEGAS.

Gli uni e gli altri, al momento della sottoscrizione del o dei contratti di energia elettrica e gas riceveranno dei buoni, nel formato dei tradizionali ticket o assegni, di un valore che potrà oscillare, in base alla tipologia di contratto e di consumo, dai 20 ai 120 euro. I buoni potranno essere spesi per l’acquisto di prodotti presso ciascuna azienda aderente alle quattro realtà associative entro il 31 luglio 2021.
“Per il Gruppo AMAG – commenta Paolo Arrobbio, Presidente della Multiutility -, da sempre radicato nel territorio alessandrino, e vicino alle esigenze della comunità locale, la stipula di questo contratto di collaborazione tra ALEGAS e primarie realtà dell’associazionismo agricolo e sociale di casa nostra è motivo di particolare orgoglio e soddisfazione. In un momento delicato come quello che famiglie e imprese stanno vivendo, crediamo sia fondamentale cercare di ‘fare squadra’, e cercare di valorizzare professionalità e attività che stanno dando il massimo, ognuno nel proprio settore, per fare in modo che l’Alessandrino e gli alessandrini tornino a giocare un ruolo da protagonisti. Che si tratti di prodotti come di servizi di pubblica utilità, dare fiducia alle aziende ‘di prossimità’ è fondamentale se vogliamo che il nostro territorio sappia essere sempre più forte e attrattivo, e capace di dare un futuro di serenità e di crescita ai nostri figli”.
Andrea Innocenti, Amministratore Unico di ALEGAS, ribadisce le ragioni che stanno alla base della campagna ‘Facciamo i Buoni’: “Ci sembra importante, in un momento come questo, in cui la nostra comunità di riferimento è sottoposta allo ‘stress’ legato alla pandemia immettere risorse economiche sul territorio e lanciare un messaggio positivo, basato sul principio che ‘l’unione fa la forza’.  Nei mesi scorsi ci siamo confrontati con primarie realtà associative del nostro territorio, che hanno compreso lo spirito dell’iniziativa, e l’hanno sottoscritta con entusiasmo. Ciò che unisce ALEGAS (e tutto il Gruppo AMAG) ai soci di Confagricoltura, Cia Agricoltori Italiani, APS Cambalache e Idee in fuga è l’amore per Alessandria e la consapevolezza che un progetto comune di questo tipo porterà ottimi frutti a tutti: non solo in termini economici, ma anche di identità e di rafforzamento della ‘cultura di territorio’ su cui Alegas ha sempre puntato. La promozione per ora è valida da aprile a giugno, ma non è escluso che questo percorso di collaborazione porti ad una nuova edizione della promozione anche in autunno.”
Positivi e costruttivi i commenti dei quattro partner del progetto.
“Siamo lieti di essere partner di un’iniziativa che mette in evidenza il territorio, i suoi prodotti, le aziende agricole, la filiera corta, la qualità e la salubrità delle produzioni, in quanto questi temi sono da sempre i nostri focus associativi. Crediamo che la sinergia tra gli enti debba proseguire, anzi rafforzarsi, nel periodo difficile che stiamo vivendo e siamo certi che il progetto sarà apprezzato dai clienti ALEGAS e dai cittadini alessandrini”, commenta il presidente di Confagricoltura Alessandria, Luca Brondelli di Brondello.
“Accogliamo con grande interesse l’iniziativa ‘Facciamo i Buoni’, che oltre a dare una pratica agevolazione ai cittadini sensibilizza al consumo consapevole, alla spesa alimentare di qualità e favorisce la promozione delle Aziende agricole del nostro territorio. La nostra Organizzazione è presente, attraverso i produttori associati, su tre piazze cittadine già da alcuni anni e i nostri mercati agricoli, nati in via sperimentale, crescono e danno grande soddisfazione sia agli agricoltori che ai clienti, che possono comprare prodotti di certa qualità a pochi passi da casa. La sinergia tra Cia e ALEGAS non è nuova, le iniziative congiunte lo dimostrano ancora una volta”, afferma Gian Piero Ameglio, Presidente provinciale di Cia Agricoltori Italiani Alessandria.

“I prodotti Bee My Job che nascono nel nostro polo agricolo, che comprende un apiario e un impianto per l’allevamento delle chiocciole, sostengono progetti in grado di generare un impatto positivo sul territorio. Sia in termini sociali, a favore delle persone più fragili, sia per la tutela dell’ambiente, che è una delle tematiche al centro dei nostri percorsi. Aderire all’iniziativa ‘Facciamo i Buoni’ di ALEGAS è importante proprio per confermare il nostro impegno in questa direzione, rinnovando così la collaborazione già attiva con AMAG Ambiente nella sensibilizzazione sui temi della sostenibilità”, sostiene Mara Alacqua, Presidente di APS Cambalache.

“Ringraziare ALEGAS per l’iniziativa ‘Facciamo i Buoni’ è riduttivo. E’ un’iniziativa importante che aiuta il tessuto sociale alessandrino ed è in piena linea con la filosofia di Fuga di Sapori. Chi acquista i nostri prodotti ci aiuta a sostenere gli inserimenti lavorativi in carcere e aiuta importanti associazioni del territorio: centro antiviolenza Me.dea, SIE ODV e Solidal per La ricerca attiva nell’Ospedale di Alessandria. Vi aspettiamo in bottega in Piazza Don Soria o nel nostro negozio in Corso Roma 52, dove potrete testare la bontà di ogni nostro prodotto”, dichiara Andrea Ferrari di Fuga di Sapori.